Route des Grandes Alpes

Percorrenza684 km (1150 km facendo un anello da Torino)
Tempo2-3 giorni
PeriodoMaggio - Ottobre verificare apertura colli
AbbigliamentoA causa dei dislivelli molto ampi lo sbalzo termico è notevole, consigliato abbigliamento multistrato e un paio di guanti invernali in aggiunta a quelli estivi

Chiusi in casa per via della pandemia da virus SARS-CoV-2, non ci rimane che fantasticare sui giri in moto che faremo appena saremo liberi di girovagare in libertà.

La Route des Grandes Alpes è grande classico da percorrere in direzione Nord-Sud, partendo dalle sponde del Lago Lemano a Thonon-les-Bain per raggiungere il Mar Mediterraneo a Menton.

L’itinerario originale è lungo 684 km e percorre solamente strade asfaltate, affronta 16 colli delle Alpi francesi (di cui 6 oltre i 2.000 m s.l.m.) e supera i 15.700 metri di dislivello totale.

Per raggiungere la partenza della Route, abbiamo ideato un anello che da Torino passa per la Val d’Aosta e attraversa il confine svizzero tramite il Colle del Gran San Bernardo (2.473 m s.l.m.); si entra in Francia con il Pas de Morgins (1.369 m s.l.m.) e raggiunge il Lago Lemano a Évian-les-Bains, località termale famosa per l’omonima acqua.

Raggiunta Thonon-les-Bain, inzia la vera Route des Grandes Alpes e la sua lunga successione di passi:

  • Col des Gets (1.170 m s.l.m.)
  • Col de la Colombière (1.613 m s.l.m.)
  • Colle des Aravis (1.487 m s.l.m.)
  • Les Saisies (1.650 m s.l.m.)
  • Cormet de Roselend (1.967 m s.l.m.)
  • Col de l’Iseran (2.770 m s.l.m.)
  • Col du Télégraphe (1.566 m s.l.m.)
  • Col du Galibier (2.645 m s.l.m.)
  • Colle del Lautaret (2.058 m s.l.m.)
  • Colle dell’Izoard (2.360 m s.l.m.)
  • Colle di Vars (2.108 m s.l.m.)
  • Colle della Cayolle (2.326 m s.l.m.)
  • Col des Champs (2.087 m s.l.m.)
  • Col de la Couillole (1.678 m s.l.m.)
  • Col Saint-Martin (1.500 m s.l.m.)
  • Col di Turini (1.604 m s.l.m.)
  • Col de Castillon (706 m s.l.m.)

Si rientra a Torino passando per il Colle di Tenda (1.871 m s.l.m.).

Da qui puoi scaricare gratuitamente:

Per navigatori TomTom collega il dispositivo via USB e copia il file GPX cartella GPX2ITN/.

Per navigatori Garmin collega il dispositivo via USB e nella cartella GARMIN/GPX/, se non appare vai su Strumenti -> Dati Personali -> Importa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Tags

< 1000 km2 Giorni3 GiorniWeekendGPXAlpi CozieFranciaItaliaPiemonteRhône-AlpesTorinoValle d'AostaCOVID-19
©2020 MotoViaggiatori | v2.5.1 | Privacy policy | Powered by Top Solution